Chance The Rapper, l’uomo che ha aperto, negli ultimi mesi, The Life Of Pablo di Kanye West con Ultralight Beam, che ha rilasciato in questi giorni il suo -a mio parere- più che riuscito Mixtape Coloring Book e che nei prossimi giorni (mesi? anni?) prenderà parte alla opening-track del nuovo album di Frank Ocean. Alla luce di questo sembra che stiamo parlando della star del momento, colui che tutti vogliono avere al loro fianco. In parte è così, come è altrettanto certa la crescita esponenziale che ha avuto questo artista dal suo primo lavoro chiamato Acid Rap ad oggi, sia da un punto di vista della popolarità che da quello della qualità.

Capovolgendo però il nastro, Blessings è la traccia che chiude il suo nuovo Mixtape. E proprio qui potete (e dovete) ascoltarla.

Una canzone che ti aspetti, soprattutto alle luce delle recenti collaborazioni che hanno visto coinvolgere il suo autore. Un brano in cui Chance affronta il tema religioso e ricerca sé stesso, cantando:

“I’m gon’ praise Him, praise Him ’til I’m gone
Don’t be mad”

“I don’t make songs for free, I make ’em for freedom”

“When the praises go up (Good God) the blessings come down”

Il tutto si distende sopra un beat che ricorda molto il primo Kanye West di The College Dropout. In questo brano Chance sembra comunque avere trovato la sua dimensione, quella in cui vivere fisicamente e spiritualmente. La pace dei sensi e dello spirito. Ora più che mai, proiettato in un futuro che appare sempre più chiaro e limpido. Vedremo davvero cosa sarà in grado di fare, ma è chiaro che con produzioni così le aspettative sono più che mai alte.

Nel frattempo godiamoci queste sue nuove, ottime, canzoni.