Nel sottobosco dell’indie italiano, nel marasma e nel caos delle tendenze del momento ogni tanto vediamo spuntare qualcosa che ci fa’ drizzare le orecchie. Lo ascoltiamo e ci rendiamo conto che ancora qualcosa di buono c’è.
È il caso di Luca Galizia, al secolo Generic Animal, con il suo omonimo esordio che riesce a confezionare un disco che ci fa’ viaggiare in molte direzioni e riesce ad evocare una realtà cittadina che sa di asfalto e grigiore.

Non dovevi stare sveglia
Cerca il senso alle parole
Eran cose dette a caso
Con l’intento di annoiarti
Ho sbavato sul cuscino
Ho dormito di traverso
Ti ho rubato le coperte
Forse qui non torno più
Sai che c’è, non torno più

Il nostro Luca racconto che il progetto è nato per caso, quasi per gioco, da una vecchia canzone scritta con una chitarra classica, con il testo di un certo Iacopo Lietti; si proprio quello dei Fine Before You Came. Ripresa dopo mesi e registrata con Garageband, vede la luce con nome di Broncio, traccia iniziale e primo singolo.
Si viaggia tra un forte sentimento lo-fi e un’attitudine molto ampia alla voce, falsetti R’nB su tutti.
Il testo poi a volerlo guardare è un’animale strano: niente ritornelli, niente richiami cantautoriali, niente trap, niente indie italiano anche se il cantato all’italiana gli da’ uno stampo molto pop.

Ieri pioveva e ho scoperto come fare a farti ridere
Sono quello che tiene l’ombrello e che comunque si bagna
Oggi hai promesso un paio d’ore
Io son sempre qui con il broncio e i “te lo avevo detto”
Con tutta la pazienza che ci vuole con te
Con tutta la pazienza che ci vuole con te
E dalla pioggia e dalle lacrime ti proteggerò
E tu ridi perché anche oggi piove e anche oggi mi bagnerò

Si va poi sulle basi curatissime, con synth mai invasivi e l’abilità alla chitarra di Luca, che si uniscono perfettamente al cantato emozionale e coinvolgente per far arrivare ogni pezzo sotto pelle.
Insomma tanti richiami(Bon Iver su tutti) e il valore aggiunto dei testi scritti da Iacopo Lietti, insieme alle altre cose sopra citate fanno di Generic Animal una delle sorprese di questo inizio di 2018.