Sembra quasi un fatto di predestinazione quello che porta Courtney Barnett Kurt Vile ad avvicinarsi e a dare vita ad un duo che sembra venire da un tempo lontano, quei famosi anni ’90, che aleggiano costantemente sulle vite di noi tutti. Proprio per questo Lotta Sea Lice potrebbe sembrare(prima dell’ascolto sia chiaro) un’inutile forzatura, cosa che assolutamente non fa parte di questo disco e non fa parte della visione stessa del duo Vile/Barnett.
Lo ammettono anche loro, tanto che in un’intervista vengono pronunciate proprio queste parole: “Vogliamo provare a creare qualcosa insieme”.

Provare è la parola giusta; i nostri due amici si divertono a destrutturare qualsiasi pattern si ci possa aspettare. Intrecciano le loro chitarre quasi come se tutto fosse in presa diretta e loro stessero semplicemente improvvisando. Giocando con l’intreccio e le melodie che le loro voci riescono a creare, unendo le chitarre e regalandoci soli a cadenza alternata, come in Over Everything atto iniziale dell’album e dichiarazione d’intenti ben precisa.

È tutto un rincorrersi e aggiustare il suono mano mano che il disco procede, quasi come se anche noi fossimo li seduti in sala prove con loro che li guardiamo divertirsi e raccontarci storie, talvolta intraprendere la via di una cover, la splendida Fear is like a Forest di Jen Cloher, cercando di contenere il suono e tenerlo a bada. Tutto è tenuto al riparo dall’idea di voler sorprendere a tutti i costi, tutto si mantiene su un piano a-temporale dove l’unica cosa che conta è il suono.

È il convergere di due artisti estremamente schivi che venendo a contatto con le loro coscienze e le loro esperienze ci fanno, sostanzialmente, viaggiare su strade che abbiamo già percorso in parte con Neil Young e con lo stesso Vile  quando affiancava ancora Granduciel nei The War On Drugs. È un disco che scorre senza troppe pretese ma con la facilità di poche produzioni recenti, il ché ci fa sperare in un futuro veramente roseo per questa collaborazione.

What comes first – the chorus or the verse?
I’m a bit blocked at the moment
They say the more you learn the less that
You know

You’ve gotta let it go
Before it takes you over