Lo avrete capito ormai. In questa finestra settimanale vi stiamo abituando (quando non viziando) a proporvi una playlist tematica riguardo un argomento topic settimanale o mensile, senza prendere posizioni. E mentre oggi vi scrivo e voi leggete ci troviamo a guardare oltreoceano un nuovo Presidente degli Stati Uniti, il neoeletto e discusso Donald Trump, il che può essere lontanamente rilevante per noi in quanto italiani o appassionati di musica, ma ci offre su un piatto d’argento il minimo comune denominatore delle canzoni della settimana.

La musica, banale dirlo, è sempre stata la voce per molte generazioni, movimenti, ideali concreti o utopici che fossero. Va da sé che la cultura pop americana abbia prodotto grandissimi quanto significativi brani riguardanti la figura principale dell’amministrazione a stelle e strisce, il Presidente. Tante sono le canzoni dedicate ad altrettanti presidenti degli ultimi 70 anni (i più in voga sono sempre stati Nixon, Reagan e Bush Jr.), accuse feroci, critiche velate, ma anche elogi, tributi, preghiere e ringraziamenti. Inevitabile e giusto che sia così.

Abbiamo voluto raccogliere oggi 15 brani dei più disparati generi statunitensi (si pesca da alternative, hardcore, soul, hip hop, country) che contengono riferimenti e messaggi a diversi mandati. Al continuum temporale e cronologico abbiamo preferito quello che una playlist ben fatta cerca di fare, saltare da un genere all’altro senza stonature o cali di tensione. Speriamo di esserci riusciti quanto speriamo, del resto, che i prossimi quattro siano anni di sana politica.

Non esitate a dire la vostra e buon ascolto!