Manca ormai una settimana a Natale, pensavate che l’avreste scampata? A costo di essere scontati, banali o telefonati, poche altre cose a Natale tirano come una playlist di canzoni natalizie, che poi ruotano tutte intorno a quei 20/30 brani lì. Non potevamo esimerci dunque, ma nemmeno omologarci.

Prima una doverosa premessa. Il più delle volte un disco natalizio è quell’operazione commerciale d’emergenza che gli artisti, spesso arrivati a una periodo della carriera stantio, adottano per respirare un po’. La ragione è molto semplice: non richiede sforzi compositivi particolari, vende (quasi) sempre e comunque in virtù della sua spendibilità come regalo, ogni anno può essere riciclato e rivenduto ancora e rientrare puntualmente in classifica. Tutto il mondo è paese, anche e soprattutto nella musica, per questo esistono decine di pubblicazioni sfornate pure da insospettabili che sembrano più distanti dalle dinamiche industriali, l’imperturbabile scena alternative, gli incorruttibili indipendenti! Più o meno tutti hanno dato alle stampe qualche singolo, compilation o EP di canzoni natalizie, riarrangiate o inediti che fossero. I risultati, comunque, sono sempre graditi durante le festività.

Per accompagnare le vostre feste Without Musicians ha selezionato in questa playlist addobbata i brani alternative più significativi e che meriterebbero già lo status di classico nel Pantheon presidiato da Bing Crosby, Frank Sinatra e Michael Bublé.

Tirate fuori il vostro peggior maglione con fantasia renne, buon ascolto e buon Natale!