E infine ci siamo, referendum day! Prima di tutto NO! nel senso, no, questo articolo è ben lungi dall’essere assimilabile alla propaganda referendaria e Si!, nel senso, sì, questo articolo tratta solo e soltanto di musica! E poi sarebbe troppo tardi, giusto? La vostra decisione, qualora vogliate esercitare il vostro diritto, è stata già sicuramente presa, mica c’è bisogno della redazione di Without Musicians, suvvia!

Vogliamoci bene e scherziamoci su perché la musica non ha colore, almeno non quello politico. Ecco a voi dunque una playlist che non si prende sul serio, una playlist che possa accompagnare la vostra passeggiata fino al seggio. Abbiamo selezionato da tutte le decadi  e da svariati generi i pareri di alcuni grandi artisti che proveranno a fugare gli ultimi nostri dubbi prima di impugnare scheda e matita. Beh probabilmente non si riferivano al nostro seppur discusso referendum costituzionale per cui siamo chiamati alle urne oggi, ma ci piace immaginarla così.

Di seguito 11 canzoni suddivise e alternate per par condicio in 5 a favore del Sì e 5 a favore del No più un’ultima posta strategicamente a conclusione che tiri le fila e distenda i nostri nervi, dal momento che trattasi di un brano di musica ambient, dopo questi estenuanti mesi di campagna politica martellante.

Buon ascolto e, perché no, buon voto!